Добро пожаловать, гость! [ Регистрация | Вход


Lasciati a noi stessi, continueremo a fare del male e lo faremo come abbiamo sempre fatto

Без рубрики 14.06.2020

Lasciati a noi stessi, continueremo a fare del male e lo faremo come abbiamo sempre fatto

Vengono inviate lettere ai pazienti, nonché e-mail (non così sicure) e alcuni fornitori modificano la nota dell’ufficio di ieri con la documentazione di revisione dei risultati.

E l’uso del nostro portale sicuro per i pazienti ha consentito una comunicazione rapida e semplice dei risultati, sia normali che anormali, direttamente ai pazienti in modo affidabile e sicuro.

Tentativo di standardizzazione

Recentemente un gruppo di fornitori nella nostra pratica ha deciso di considerare tutti questi diversi processi come parte di un progetto di miglioramento della qualità e, come risultato dei modi ad ampio raggio in cui hanno scoperto che i fornitori stavano documentando le loro revisioni di laboratorio, hanno cercato di creare un nota e flusso di lavoro da utilizzare per tutti i provider.

Hanno creato un sussidio per il lavoro per rivedere ancora una volta con i fornitori il metodo di best practice per esaminare i risultati che arrivano loro, come il flusso di lavoro passa dalla ricezione di un risultato nella tua casella di posta alla documentazione della tua valutazione di questi risultati e pianificare le azioni future. Questa tecnica infine collega permanentemente questa documentazione di revisione al risultato di laboratorio stesso all’interno del sistema elettronico dell’ospedale.

Il team per il miglioramento della qualità ha creato una macro basata su modelli che consente ai fornitori di inserire rapidamente, con poche sequenze di tasti, le informazioni pertinenti, che il laboratorio è stato rivisto, che è stata fatta una discussione con il medico supervisore, che è stato sviluppato e messo un piano in gioco, e che tutto questo era stato discusso con il paziente.

Quindi l’hanno implementato all’interno della pratica in uno studio pilota e hanno riscontrato una scarsa conformità. Nessuno voleva farlo; tutti volevano continuare a fare le revisioni dei risultati di laboratorio nello stesso identico modo in cui avevano sempre fatto.

Il cambiamento è necessario

Per quelli di noi che sono cresciuti ai tempi dei grafici cartacei, che si sono formati quando avremmo ricevuto una stampa cartacea dei risultati di laboratorio pochi giorni dopo la visita e poi abbiamo scritto a mano una lettera ai pazienti o li abbiamo chiamati al telefono per informarli di i risultati, potrebbe essere difficile passare a questo "fantasia" sistema.

Quanti pazienti sono stati presi dal panico quando hanno ricevuto automaticamente i risultati in un’e-mail dall’istituto? Invariabilmente, se ordini un numero sufficiente di esami del sangue, qualcosa sarà al di fuori dell’intervallo normale con poca o nessuna rilevanza clinica. E poi riceviamo un’e-mail di panico da loro che chiedono perché i loro basofili sono alti? Cosa devo fare per abbattere i miei basofili?

E molti pazienti ci hanno detto che non vogliono sentire i risultati tramite un’e-mail, che vogliono parlare con il medico che ha fatto i test, in modo che possano impegnarsi in una discussione e essere rassicurati dalle parole del loro fornitore di cure primarie. Alcune persone non saranno mai rassicurate o soddisfatte da un’e-mail che dice loro che tutto sembra a posto: vogliono sentirlo direttamente dalla nostra bocca.

Mentre andiamo avanti e continuiamo a perfezionare la nostra cartella clinica elettronica e i processi per il follow-up dei laboratori, dobbiamo continuare a costruire sistemi più efficienti che consentano a tutti di esercitarsi fino alla loro licenza, oltre a documentare chiaramente ciò che abbiamo fatto due diligence e seguito con il paziente e mettere in atto un piano.

Lasciati a noi stessi, continueremo a fare del male e lo faremo come abbiamo sempre fatto.

Non penso che saremo mai in grado di richiedere che tutti coloro che ordinano laboratori sui pazienti debbano utilizzare lo stesso sistema e le note dei risultati basate su modelli per documentare il loro follow-up, ma poiché essere in grado di trovare queste informazioni è importante per il resto del il team che si prende cura dei pazienti e anche dal punto di vista medico-legale, dobbiamo trovare un modo per fare meglio.

Altrimenti i risultati saranno sicuramente negativi.

Le cure che riceviamo e diamo non dovrebbero essere ovunque?

Dato che ora la maggior parte del mondo medico sta entrando nell’era delle cartelle cliniche elettroniche, non pensi che sia ora di rilassarci e riconoscere che dovremmo essere tutti in grado di vedere tutte le informazioni mediche relative ai nostri pazienti ovunque, ogni volta? , tutto il tempo?

Come ho detto prima, se la NSA voleva davvero sapere qual è il mio colesterolo, sono sicuro che ormai lo sanno.

Per lo più non stiamo ottenendo queste cose per curioso interesse: è importante per la cura dei nostri pazienti. Sapere cosa è successo allora può prevenire errori e duplicazioni ora.

So che i principali fornitori di cartelle cliniche elettroniche stanno combattendo per l’interoperabilità e probabilmente siamo ancora molto lontani dall’avere un CBC nel mio laboratorio che ha la stessa cosa di un CBC nel tuo laboratorio, ma dovrei essere in grado di sapere che tu ha fatto un CBC e puoi lasciare a me i dettagli di calibrazione e interpretazione.

Quando accedo alla cartella del mio paziente durante una visita in ambulatorio, in determinati punti dell’incontro, lì, in bilico sulla parte superiore dello schermo, in un luminoso evidenziatore giallo fluo, c’è il "Cura ovunque" pulsante.

Questo mi fa sapere che, magicamente e misteriosamente, ci sono registrazioni là fuori, da qualche parte nell’etere, per il mio paziente, in qualche altra istituzione.

Li voglio vedere? Mi interessa?

È piuttosto una presa in giro.

Certo che voglio vederli. Naturalmente contano. Non credo ci sia molto nella cartella del mio paziente che non dovrebbe essere disponibile per me da vedere. Ma la vergogna è tutta la trafila che ora ci viene richiesto di superare per avere accesso a questo tesoro di cose.

A questo punto, devo selezionare da un certo numero di istituzioni che possono o non possono avere qualcosa di interessante situato nella loro cartella clinica elettronica, quindi stampare un modulo di consenso separato per ciascuna di esse (ancora una volta sulla carta, quanto primitivo può ottenere ?), chiedi al mio paziente di firmarlo durante un incontro faccia a faccia in ufficio, quindi fai clic su un riconoscimento che ha firmato il consenso, quindi assicurati che il modulo di consenso cartaceo sia scansionato nella cartella clinica elettronica nella posizione appropriata , in modo da non violare l’HIPAA quando il Dipartimento della Salute viene a cercare violazioni.

Sono già esausto.

A partire da ora, non ci è nemmeno permesso di esaminare il grafico e recuperare queste informazioni utili a meno che il paziente non sia fisicamente in visita in ufficio con noi. Se il mio paziente mi chiama e dice di essere stato ricoverato in qualche altro ospedale 2 settimane fa, e sono preoccupati per ciò che è stato trovato, il dottor Pelzman non può semplicemente dare un’occhiata? A meno che non abbiano copie stampate a casa o che ora possano farmi inviare un fax dall’ospedale da una grossa pila di fogli, devo aspettare che arrivino nel mio ufficio prima di poter dare un’occhiata.

Fare clic su un pulsante di consenso nel portale del paziente? Qualcuno?

Abbiamo anche scoperto, e stiamo attualmente cercando di imporre restrizioni, il fatto che molte volte, quando un paziente viene recensioni slim4vit ricoverato attraverso il pronto soccorso, il team di medici che se ne prende cura utilizzerà questa funzionalità per trovare il referto del cateterismo cardiaco da un fuori dall’ospedale, una TAC recente o un elenco di farmaci, quando queste registrazioni non sarebbero altrimenti disponibili istantaneamente per la cura acuta (e spesso di vitale importanza) dei loro pazienti.

Sospetto che, man mano che matureremo le nostre opinioni sulle informazioni sanitarie protette, diventeremo sempre più indulgenti su questi problemi e inizieremo a sbagliare nell’essere in grado di prenderci cura in sicurezza dei nostri pazienti senza una serie di regole così rigorose. Chiaramente, qualcuno può rintracciare attraverso la cartella clinica elettronica se ho ficcato il naso nella cartella clinica del paziente, e se è inappropriato, allora dovrei essere sanzionato, schiaffeggiato ripetutamente sulla testa e sulle spalle.

Ma se ho bisogno di sapere, i miei pazienti hanno bisogno che io sappia, dovrebbe essere relativamente facile, se non senza sforzo.

Ora, non fatemi iniziare sul contenuto di questo materiale, perché a questo punto ciò che otteniamo è solo un enorme deposito di dati, non sempre in un formato che sceglieremmo, non qualcosa che è clinicamente molto utile per noi o per il nostro pazienti.

Idealmente, quando vedo i registri di un altro ospedale, quello che mi piacerebbe vedere è essenzialmente quello che otterrei se chiamassi i medici che si prendono cura di quel paziente e avessi una breve conversazione con loro su ciò che stava accadendo.

Cose semplici. Certo, ho bisogno di vedere tutti i laboratori, tutti i referti radiografici, tutti i dosaggi che hanno ricevuto, ma quello che voglio davvero sapere è cosa hanno provato quando sono arrivati, cosa stavi pensando quando hai iniziato a valutarli, cosa hai scoperto, cosa hai escluso, cosa hai escluso, cosa hai deciso che era il miglior corso di trattamento per loro, come stavano facendo quando si sono preparati per partire e cosa hai bisogno che io segua e mi prenda cura di ora che sono a casa, tornati nel mondo reale.

Una volta che ho finalmente completato tutti i clic, la firma e la scansione e sono in grado di recuperare i record da un ospedale esterno, le schede a mia disposizione sono "Sommario", "Documenti", "Risultati di laboratorio", e "Altri risultati". Facendo clic su "Sommario" comprato mi ha portato a un enorme campo di dati, con schermate di informazioni, che non sembravano tanto un riassunto quanto l’edizione integrale.

Senza fornire nessuno dei dettagli sporchi, ecco cosa è stato incluso:

Dati demografici dei pazienti. Allergie attive. Farmaci attuali. Problemi attivi. Incontri più recenti. Storia chirurgica. Storia famigliare. Storia sociale. Ultimi segni vitali depositati. Piano di cura. Risultati degli ultimi 3 mesi (questo è andato avanti per schermata dopo schermata; ogni laboratorio e tutti i commenti su ogni intervallo sono stati inclusi qui, così come tutte le sue immagini e altro). E infine alcune informazioni di identificazione del documento, che hanno apposto il mio nome su di esso, contrassegnandomi per sempre come colui che aveva recuperato questi dati.

Mi interessava saperlo "Questa stima della filtrazione glomerulare (GFR) è stata calcolata per i non afro-americani utilizzando l’equazione MDRD tracciabile IDMS. Questa equazione non è applicabile ai pazienti pediatrici di età inferiore a 18 anni. Stadiazione della malattia renale cronica (CKD): GFR da 30 a 59 è uguale allo stadio 3 della CKD, moderato. GFR da 15 a 29 uguale a CKD Stadio 4, grave. GFR inferiore a 15 uguale CKD Stadio 5, insufficienza renale. MDRD non è raccomandato per determinare il dosaggio del farmaco. Usa l’equazione di Cockcroft-Gault per determinare le dosi dei farmaci."?

A proposito, il suo GFR era normale.

Ma questo è necessario sapere.

Без меток

Всего просмотров: 22, за сегодня: 1